Tempo di lettura:

Petrella Liri – Abruzzo – Falesia Millepiedi

PETRELLA LIRI, ABRUZZO - CERCARE, TROVARE, RISCOPRIRE E VALORIZZARE: NASCE UN'ALTRA, NUOVA FALESIA NELLA MARSICA ABRUZZESE. UNA GIORNATA STORICA CON LA STORIA AL SUO INTERNO: QUANDO ALLIEVO E PROFESSORE SI RITROVANO INSIEME DOPO ANNI.

La nuova falesia di Petrella Liri  nasce dall’idea di Toto Capassi che la scopre in una delle sue tante perlustrazioni nella zona. Una placca leggermente appoggiata e coperta di edera, quasi completamente mimetizzata alla vista. Oltre alla bellezza del posto, accresciuta dalla storia che “Raffaele” – proprietario del sito che ci ha raccontato del vigneto che correva proprio su questo scudo di roccia –  oltre all’entusiasmo che in noi tutti è nato per poter contribuire in un modo o nell’altro alla nascita di questa nuova falesia, ciò che mi piace raccontare è l’amicizia ritrovata…quel tipo di relazione profonda che può esistere solo tra un professore ed il suo allievo: un rapporto fatto di stima e fiducia reciproca che resiste nel tempo e che nonostante gli anni si ritrova e si rafforza.

E’ in virtù di questa alchimia che Totò Capassi e Gilberto Nolletti, il maestro e l’allievo, si incontrano nuovamente dopo quindici anni nella palestra Zero Gravity Climbing di Avezzano. Insieme realizzano il progetto ‘Millepiedi’: una falesia immersa nella valle e prossima al centro di Petrella Liri, dal quale si arriva direttamente a piedi, per il momento conta 15 nuove vie, con gradi contenuti, un vero campo scuola come dice Toto e forse un settore di quelli che mancava a Petrella.

Indiscusso protagonista dell’arrampicata Marsicana con una vita di esperienza l’uno, giovane promessa del climbing marsicano l’altro, maestro e allievo si ritrovano fianco a fianco grazie a quello che Andrea di Bari definisce ‘Il fuoco dell’anima’: quel richiamo delle cime che impone di andare, perché solo in vetta è possibile trovare davvero se stessi.

Dopo un lungo percorso fatto di prove dei passi, pulizia della roccia e tracciatura delle vie si è arrivati il 30 settembre all’inaugurazione della falesia: amici di Roma, Latina,  Penne e Teramo insieme a Michele della proloco, Mariapia del ristorante il Grifone ed il sindaco di Petrella Liri Lorenzo Lorenzin, hanno potuto ammirare ‘tacche’, ‘svase’ e ‘tasche’ di questo nuovo piccolo paradiso del climbing abruzzese.

petrella-liri-falesia-millepiedi-cibo
Momenti di condivisione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continua a navigare