Tempo di lettura:

Woodblock – Sassofortino – 3 DAYS of Peace and Boulder

Sta per arrivare la quinta edizione dell'unico ed inimitabile evento boulder Toscano: Woodblock 2019! Una 3 giorni di magnesite, premi...ed ottimo cibo! Qui di seguito, l'intervista agli organizzatori della Black Flag Sasso.

BeeClimber (BC): “Ciao ragazzi! Innanzitutto grazie per  questa intervista! Prima di sporcarci le  dita di bianco,  ci piacerebbe saperne di più su di voi! Partiamo dalle vostre  origini: Black Flag Sasso…come mai questo nome?”

Black Flag Sasso (BFS): “Spesso i gruppi di arrampicatori si identificano nella palestra in cui si allenano, nella società per la quale gareggiano o nella sezione CAI della loro zona. Noi abbiamo scelto una forma di espressione diversa. Siamo pirati di terraferma, di quelli romantici. Girovaghiamo col vento in poppa, lavandoci nelle fontane, cavalcando l’onda della passione, faticando, sanguinando e gioendo per un unica bandiera, la nostra libertà.  Il nostro rifugio è l’area boulder di  Sassofortino a cui è legato anche il nostro nome”

BC: “Abbiamo letto sulla vostra pagina che siete antagonisti ai secret  spot  e che vi muovete per una maggiore divulgazione delle aree di boulder. A tal  proposito, qual è la vostra idea di boulder in Italia e cosa pensate effettivamente  che sia necessario fare nel nostro paese?”

BFS: “In Italia abbiamo tantissime aree boulder, con una varietà di roccia e  di panorami  da fare invidia al mondo intero.  Al nord Italia questa disciplina è  molto diffusa, e non è raro trovare famiglie che decidono di passare un weekend  a giocare coi sassi. La Toscana, invece, non ha mai avuto una grande tradizione nel boulder, anzi, si può dire che questa tradizione non sia mai esistita, e che forse inizi a prendere una vera forma solo dagli ultimi anni.

Le potenzialità del sassismo in Toscana sono davvero enormi, basti pensare alla varietà di roccia che offre: dal granito dell’Isola d’Elba e dell’Isola del Giglio, alla roccia vulcanica del Monte Amiata e Sassofortino, al calcare di Huliveto Tanks e alle recenti aree di arenaria che stanno prendendo forma sull’Appennino tosco-emiliano. L’obiettivo principale è quello di valorizzare il nostro territorio, il sogno è di far avvicinare a questo sport e in questi luoghi più persone possibile, attraverso la diffusione e la condivisione di informazioni.

woodblock-sassofortino-bianco-e-nero

Un grosso problema è  che in molte circostanze le aree boulder in Toscana, come nel resto d’Italia, si trovano su terreni privati e il motivo che porta a non renderle pubbliche è quasi sempre questo.

A Sassofortino da anni ci impegniamo per avere il consenso dei proprietari e della comunità locale a frequentare la zona, ma soprattutto per permettere anche ad altri arrampicatori di farlo.

Non è sempre possibile trovare l’approvazione, ma impegnandoci per riuscire a coinvolgere il paese che ci ospita, siamo riusciti a trovare un compromesso, e gli arrampicatori ora sono quasi sempre ben visti.

Tutto questo per dire che la divulgazione che portiamo avanti non è mai fatta con il para occhi”

BC: Adesso tocchiamo un punto importante:  il “WoodBlock”. Abbiamo capito essere  un evento ideato da voi, giunto alla sua quinta edizione, definita  ​“una sagra del boulder”. Che cosa significano per voi  questi 3 giorni  di intenso boulder?

BFS: L’evento boulder di Sassofortino è per noi  ogni anno il coronamento di un sogno. Vedere quel bosco pieno di persone provenienti da tutta Italia e non solo, di tutte le età, scalare felici su blocchi di ogni difficoltà, è per noi gioia pura.

Siamo partiti con la prima edizione in un tendone che poteva contenere 50 persone  ed eravamo in 100. Di anno in anno sempre più arrampicatori sono stati felici di venire a godersi il weekend sui blocchi Maremmani di Sassofortino, scoprendone un luogo incantato e bellissimo per l’arrampicata e non solo.  Tanti sono diventati amici veri ed anche questo è un bellissimo aspetto che compone quello che stiamo facendo.

Lo sviluppo di questa iniziativa lo dobbiamo principalmente alla comunità locale che ci ha aperto le porte dei loro preziosi boschi. Al comune di Roccastrada, alle associazioni del luogo  che ci hanno in passato ospitato, a tutte le aziende che ogni anno decidono di aiutarci nella realizzazione, in primis Ferrino e Rock Slave che ci hanno appoggiato dalla prima edizione.

BC: Arriviamo alla domanda più calda di questa intervista: cosa dobbiamo  aspettarci da questo WoodBlock, festa…o competizione?

BFS: L’evento nasce come una “Sagra del Boulder”, la competizione è quindi totalmente messa da parte. L’evento è rivolto a chiunque abbia voglia di partecipare. L’area è composta da più di 300 blocchi recensiti, centinaia di linee liberate con difficoltà adatte a chi si approccia per la prima volta a questa attività, ai principianti e  anche agli esperti con gradi fino all’ 8a+,  ma ancora  progetti da liberare.

woodblock-sassofortino-la-grotta-del-brigante

Le iscrizioni apriranno Venerdì 24 Maggio con 250 pacchi iscrizione disponibili fino ad esaurimento scorte. Il 25 sera ci sarà un grande antipasto a buffet offerto a tutti gli iscritti con prodotti tipici toscani, la cena  adatta anche a vegetariani e una festa a base di tombola a premi,  musica e birra.  Infine la Domenica 26 in chiusura ci sarà una grande estrazione a premi e la premiazione con un set prese/volumi  alle 3 palestre che porteranno più iscritti (qui di seguito il programma).

BC: Bene ragazzi grazie. Noi ci saremo sia in veste di sponsor che seduti sul  crash pronti a partire …non vediamo l’ora di “rovinarci” le mani sui vostri blocchi!

 

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Venerdì 24 maggio

dalle ore 9:30 apertura iscrizioni

arrampicata LIBERA

dalle ore 20:00 musica e birra

Sabato 25 maggio

dalle ore 9:30 apertura iscrizioni

arrampicata LIBERA

dalle ore 19:30: aperitivo e tombola a premi

dalle ore 20:30 cena

dalle ore 23:30 Musica live

Domenica 26 maggio

dalle ore 9:30 apertura iscrizioni

arrampicata LIBERA

dalle ore 18:00: estrazione a premi

Ore 19:00 chiusura Woodblock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continua a navigare