brentino-classica-castel-presina-4-passi-su-marte-arrampicata
Sperlonga - Spigolo di Ferrante 5c - tramonto
Ulassai - Cave of dream - See without looking 8a Marco Corda

Brentino Classica – Castel Presina – 4 passi su Marte 6c


Tempo di lettura: Nessun commento #

Giancarlo ci scrive: “Dopo aver letto il vostro post su Piastrine Selvagge (01 dicembre u.s.), mi è venuta voglia di andare a vedere quelle belle e assolate pareti, apparse ultimamente anche in qualche rivista di settore. Due telefonate a qualche amico, esclusa per motivi di tempo la possibilità di andare in Brentino Classica (n.d.r. dove, appunto, passa Piastrine Selvagge), eccoci qui a Caprino Veronese a berci un caffè prima della scalata. Già prima di affrontare l’avvicinamento, in macchina, l’occhio non può che cadere sulla stupenda falesia del Sengio Rosso, un’enorme macchia di roccia gialla e rossa incastonata tra i boschi. Lasciata la macchina, l’altra sorpresa gradevole è il comodo avvicinamento in discesa che porta alla base della parete di Castel Presina che, lungo il sentiero, sorge all’improvviso nella sua bellezza invernale.

In realtà, sulla carta, ci sono tante vie abbordabili che non superano il 6c e comunque con un obbligatorio piuttosto basso, quindi la scelta è vastissima. Noi siamo partiti su questa essenzialmente incuriositi dal nome. E non ci ha deluso.

Nella foto inviata alla redazione di Bee Climber, il mio secondo impegnato sul bellissimo Traverso che, ad occhio, risulta la parte più impegnativa della via. Ciao ragazzi, un saluto e buone scalate!”

Vuoi essere tu il protagonista? #Youretheplayer Invia foto o video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *