la val di mello e quella di masino sono aree incredibili dove potersi dilettare su un numero elevatissimo di massi

Val Daone – Settore Dos dei Aser – Nimbus


Tempo di lettura: Nessun commento #

“Cosa dire della Val Daone…
Ogni volta che ci penso mi passa un brivido lungo le braccia… mi si accende la motivazione, mi torna quella voglia di far blocchi sfegatata! Non importa quale blocco provare! Devo tornarci e basta!! In autunno, poi, non ne parliamo, calano le temperature e la valle si dipinge di arancio e giallo fluo…uno spettacolo assoluto!
La valle è così, una volta che ci scali, poi hai bisogno di tornarci.. non trovo le parole giuste per spiegarlo, ma la valle fa sentire il suo richiamo: sarà per la location, sarà per la qualità del granito, sarà per la bellezza dei blocchi e delle linee.
Ci sono vari settori e praticamente tutti meritano più di una visita perché in ognuno di essi si trova almeno un signor blocco. Io mi ci sono innamorato ancora prima di andarci, avevo acquistato la guida, sfogliavo le pagine e guardando le foto..sognando di scalare quelle linee (Bros Travers, Antologia, In visita, Lo spigolo dell’anguria, Thor, Antrace, You drive me crazy, Nimbus 2000.. sono solo alcuni dei blocchi più belli).

A quell’epoca ogni blocco era ampiamente sopra le mie capacità, ma quei blocchi erano così belli che era impossibile non fantasticare. Oggi vi voglio mostrare Nimbus, a mio parere uno dei passaggi più caratteristici della valle.
Ps: se decidete di andarci le solite raccomandazioni: fate i bravi, portatevi via le immondizie etc..etc! A riguardo, colgo anche l’occasione per ringraziare chi ha speso e chi spende il suo tempo e le sue energie per farci scalare in questo piccolo paradiso! GRAZIE!”

Vuoi essere tu il protagonista? #Youretheplayer Invia foto o video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continua a navigare